giovedì 27 dicembre 2007

Pensieri


Debbo per forza chiedermi cosa possa io fare per trovare una risposta all'equazione della vita.
Se contemplo questa sorprendente equazione, mi ritrovo sempre a girare intorno al fatto che gli esseri umani sono stati messi sulla terra per amarsi l'un l'altro, non sembra davvero così difficile da capire.
Perchè non esiste nessuna emozione che soddisfi l'anima quanto l'amore; l'amore è la parola più forte di tutto il vocabolario! C'è forse qualcosa che significhi di più?
O che sia più importante dell'amore? Non penso proprio!
Perchè Cristo stesso ha detto che ciò che ci chiede è amore; amore per lui e per tutta l'umanità. Io credo che l'amore sia la soluzione all'equazione della vita! Rinchiuso in prigione come sono, senza familiari od amici in vita nel mondo là fuori, e vivendo immerso ogni giorno nell'odio che prospera qua dentro, mi ritrovo di fronte l'esempio perfetto di ciò che la vita non dovrebbe essere!
Non penso che qualcuno volesse veramente farmi imparare qualcosa da questa completa assenza d'amore, ma qua sono.
Ecco perciò un piccolo pensiero che vorrei regalare sia a voi che a me stesso: proviamo a ripartire dall'amore, cominciando prima a casa e camminando poi con "Lui" nel mondo, al lavoro, con amici o sconosciuti e vediamo se per caso non è questa la soluzione migliore...
Io sono sicuro che lo sia...


Dio vi benedica e
possa la pace essere con tutti voi.
Daniel Larson - F40838
310-1-9L
PO BOX 9 Avenal,
CA 93204 USA

Mi manchi da Carlo a Katia by Norman


Disegnato da
Norman Wayne Whillote C29683
310-2-61L Po Box 9
Avenal, CA 93204
USA

venerdì 21 dicembre 2007

Oh Dio perchè (Teshuvah)



1_
Oh Dio perchè ti ho abbandonato
I miei peccati sono grandi i miei peccati terreni
Ancora più grandi sono i miei peccati spirituali
Mi sono allontanato così tanto da te
E nell'attimo in cui te l'ho chiesto tu mi hai riaccolto
Mi hai restituito ciò che ho perso e anche di più
Mi hai messo al posto d'onore
Gli uomini mi hanno offerto potere e prestigio
Io non ne desidero alcuno
Solamente esserti vicino
Per averti sempre presente nella mia vita
In te io sono realizzato.

2_
Oh Dio mostrami le tue strade
Io sono come un giovane con poca conoscenza ed esperienza
Insegnami a camminare nel tuo sentiero
Ad ascoltarti
A compiere le tue buone azioni
Tienmi lontano dalle tentazioni Apri la mia mente
Così che io possa vedere il male e non invitarlo dentro di me
Fammi vedere come respingere azioni e pensieri sbagliati
Fammi vedere come riempire la mia vita col pensiero di te
La mia vita è sempre in pericolo
Insegnami ad essere al sicuro
La mia anima è sempre in pericolo
Proteggimi signore
Porta via i pensieri negativi
Non invitare ladri nella mia casa
Proteggi la mia famiglia Porta a tutti loro cose buone
Spero che possiamo tutti imparare ad amare il Signore
con tutte le nostre anima, forza e mente accorate
Spero che tu dimori sempre nel nostro cuore.

3_
Ho Dio perdonami per le mie trasgressioni
Insegnami a vivere seguendo le tue strade
Toglimi la mia tendenza al male
Sii cortese con me
Fa brillare la tua luce su di me e sulla mia famiglia
Sii dolce e misericordioso.

4_
Oh Dio ho sempre bisogno di te
Senza di te io sono meno che polvere
Il mio spirito era morto finchè tu lo hai resucitato
La mia vita era finita ma ora sono rinato
Ero ubriaco delle passioni del mondo
Adesso sono sveglio a lodarti continuamente.

5_
Signore, alza i tuoi occhi e nota il tuo servitore
Io che ho lavorato per molti anni in campi stranieri
Senza risultati perchè ho perso tutto ciò che era prezioso
Adesso ti chiedo di tornare ad abitare nella terra dei miei padri
Di pregare all'altare del mio antenato
Di piangere mentre imparo della sofferenza della mia gente
Di essere consumato dal dolore per la loro morte e distruzione
Di giacere nudo di fronte a te nascondendo niente.

6_
E quando ritorno al mio Dio
Che cosa terrà lontano da me
Che cosa mi negherà
Perchè lui ha detto che metterà
Tutto nelle mie mani
Io gioisco perchè mi sono svegliato
Ho rimosso le catene dalle mie mani e piedi
Ho scelto di camminare sulla strada del giusto
Dio vive in me ed io in lui
Grazie Dio per la tua grazia e divina provvidenza.


Possa la luce di Dio risplendere attraverso me


Ogni giorno cercherò opportunità per:


Essere gentile,
sollevare lo spirito di qualcuno,
fare qualcosa di buono,
rendere una brutta situazione migliore.

Io sono una luce nel buio


Al di la di tutto:


Ciò che ho fatto nella mia vita,
ciò che la gente pensa di me,
le mie situazioni oppure dove dormo alla notte,
come appare il mio futuro.

Per Sofy

Scrivetemi:


Daniel Woodward T56711
350-1-65U
Avenal CA 93204
USA

martedì 18 dicembre 2007

L'urlatore mugola


C'e un uomo qui che ormai ha urlato per due settimane...di continuo.
E' stato rinchiuso in una sorta di incubo od agonia perpetui, urlando ogni qualvolta mi fermo ad ascoltare.
A colazione, ascolta... puoi sentire la sua assurda ballata.
A cena, la sua voce stridula risuona in contrasto con la distante sirena che chiude la conta.
Alle dieci di sera durante i controlli istituzionali degli allarmi, i suoi urli si uniscono alle campane ed alle sirene.
Ero sveglio come al solito alle tre e mezza del mattinomentre i suoi urli vomitavano bestemmie inarticolate verso quel Dio che gli ha consentito di vivere questa pena infinita dentro questo inferno senza fine.
Ancora, in piedi fino all'alba, ho finalmente chiuso i miei occhi mentre diventavano globi stanchi. I demoni ed i diavoli mi stavano strappando le carni, masticando il mio fegato abusato, facendo un pasto della mia anima.
Sveglio, il sole del meriggio disegna un tatuaggio sulla mia faccia attraverso la stretta finestra. Resto sdraiato un attimo, preso tra un quasi sonno e la consapevolezza di quel luogo da mezzo sogno, sveglio per metà... crogiolandomi in quella pace fugace del silenzio prima che le conseguenze di tutta quella calmami colpiscano con tutta la loro forza.
Ho cercato per un po' di sentire gli urli. Poi, ciò che ho sentito ha mandato brividi dritto al cuore del mio essere...
Sembra che l'urlatore abbia perso la voglia di lottare ancora...
perchè adesso, l'urlatore mugola.



Scrivetemi:


Michael Geffner K91323
310-1-71L
PO BOX 9 AVENAL,
CA 93204 USA

sabato 1 dicembre 2007

La prigione è un posto




La prigione è un posto dove il primo prigioniero che vedi sembra il tipico ragazzo universitario americano e resti sorpreso. Più tardi sei disgustato perchè le persone fuori hanno ancora gli stessi pregiudizi per i prigionieri che avevi tu prima...
La prigione è un posto dove scrivi lettere e non riesci a pensare a niente da dire. Dove gradualmente scrivi sempre meno lettere e finalmente smetti completamente di scrivere...
La prigione è un posto dove la speranza sgorga eterna, dove ogni apparizione di fronte alla commissione per la parola significa una possibilità di uscire, anche se le statistiche sono disperatamente contro di te...
La prigione è un posto dove la fiamma brucia piano in ogni uomo. Per alcuni si spegne, ma per molti continua a scoppiettare debolmente, a volte lampeggia luminosa, ma non sembra mai bruciare come faceva una volta...
La prigione è un posto dove trovi capelli grigi in testa o scopri che i tuoi capelli stanno scomparendo. E' un posto dove ti ritrovi con denti falsi, occhiali più forti e disturbi e dolori che non avevi mai sofferto. Un posto dove diventi vecchio e te ne preoccupi...
La prigione è un posto dove odi dietro denti serrati, dove vorresti picchiare, calciare, e graffiare e ti domandi se gli psicologi sanno di cosa parlano quando dicono che in realtà tu odi te stesso...
La prigione è un posto dove impari che nessuno ha bisogno di te, che il mondo fuori va avanti senza di te...
La prigione è un posto dove puoi stare anni senza il tocco di una mano umana, dove puoi stare mesi senza sentire una parola dolce. E' un posto dove le tue amicizie sono superficiali e tu lo sai...
La prigione è un posto dove vieni a sapere del divorsio di un amico e non sapevi neppure che eri sposato. E' un posto dove senti dire che i figli del tuo vicino si diplomano a scuola... e tu pensavi che non avessero neppure cominciato...
La prigione è un posto dove tu sei più furbo della commissione per la parola perchè tu lo sai quali sono in tipi che righeranno dritto e quali no. Tu sbagli per lo meno quanto i membri della commissione, ma tu non lo ammetti e nemmeno lo fanno loro...
La prigione è un posto dove aspetti una visita promessa. Quando non arriva, ti preoccupi per un incidente d'auto. Poi vieni a sapere la ragione per cui non sono venuti. Sei felice che non fosse niente di serio... e deluso perchè una sciocchezza così gli ha impedito di venirti a vedere...
La prigione è un posto...oppure è un attitudine?





Scrivetemi:




Sergio Contreras - C65663
350-1-53L
PO BOX 9AVENAL,
CA 93204 USA