lunedì 4 febbraio 2008

I fiori di mio papà


Di recente mio papà se n'è andato e non ho potuto
vederlo prima che morisse.
Sono riuscito a parlare con lui al telefono per 15 minuti;
perchè è tutto quello che è concesso:
vedete, io sono un prigioniero.
La mia vita adesso è dietro muri e catene e recinzioni affilate.
Mio papà era il mio eroe. Era un uomo grosso,
cattivo da morire ma al tempo stesso una delle sue favorite
cose da fare era il giardinaggio.
Si, fiori, alberi e qualunque cosa possiate immaginare,
mio papà la faceva crescere.
Quel che cerco di esprimere è il mio amore per il mio
papà e per la mia famiglia.
Sono qua e mio "babbo" se ne è andato ma rimane
per sempre nel mio cuore.
Vorrei condividere una foto che mia mamma mi ha mandato:
alcune delle ultime cose che mio padre ha fatto crescere.
Papà, ci manchi, ma ti pensiamo ogni giorno.


Scrivetemi:

Israel Gowan T60283
310-1-43L PO BOX 9
Avenal, CA 93204
USA

Nessun commento: